L’appetito vien sul bus

Ingegnoso: cibo e cultura a spasso! Un’altra invenzione alla bolognese ci promette un autunno divertente. Al ritorno delle vacanze avremo una sorpresa: il ristobus! Ovvero il ristorante viaggia sul bus.

Image

Dal 18 settembre dunque, si farà a pugni per salire sull’autobus, sedersi e mangiare cogliendo gli scorci più belli di Bologna. “Aire” questo il nome del più tipico ristorante on the road, che da seguito alla filosofia dei quattro elementi: acqua, terra, fuoco e aria. Infatti, “Aire” nasce dopo “Agua”, altro locale rinomato di via Saragozza, dove l’armonia fra uomo e ambiente è rappresentata anche dall’uso di materiali di scarto e riciclo per l’arredamento.

Gli interni di “Aire” seguono il medesimo stile, con saccheggiamenti nei mercatini di turno, anche se si tratta di un vero e proprio autobus dell’azienda trasporti bolognese dismesso, poi donato alla creatività di quattro giovani imprenditori.

La novità ovviamente non è legata soltanto alla location inusuale; infatti la cena in autobus prevede un cambio di menù secondo la stagione e altre improvvisate che via via prenderanno corpo nel corso dell’esperienza, come aperitivi rinforzati e portate assolutamente vegetariane. Insomma un’idea suggestiva che tenta di soddisfare tutti i nostri sensi più immediati. Le prenotazioni sono affidate ad un numero telefonico attivo dal 1 settembre.

E per adesso l’appuntamento è alle 19 a piazza di Porta Saragozza.