Roccella Jonica, capitale del jazz

Trent’anni di Roccella jazz. Torna il festival jazz più internazionale della Calabria. Torna alla carica per l’edizione 2010 con la voglia di ritrovarsi a casa, senza poste in altri luoghi se non la bella e mediterranea Roccella Jonica. Unica tappa fuori sede, l’Arena dello Stretto di Reggio Calabria, in una suggestiva cornice notturna, fra bagliori crepitanti e miti nascosti.

Un programma succulento, variegato e innovativo, che quest’anno unisce la musica jazz alla filosofia slow food, una strategia per far gustare il meglio del made in Calabria, all’ombra della brezza estiva. Colpevole dell’evento, come sempre, come ogni anno, dal 1980, l’Associazione culturale Jonica Onlus/Rumori Mediterranei. Per questo compleanno speciale, che segna uno spartiacque, lo slogan è Memorie future sotto l’ennesima direzione di Paolo Damiani.

Anche il Roccella Jazz, come il cuore dei musicisti, ha compiuto un viaggio lungo trent’anni, ma questo percorso ha voglia di proiettarsi ancora oltre il tempo e la memoria. Dal 13 al 21 agosto, con un primo preludio a Roccella Jonica, complice il cinema di Maresco, ecco gli appuntamenti che siete invitati a seguire;

13 agosto/Roccella – Cinico Jazz “ovvero il jazz secondo Ciprì e Maresco”, 19:15/Auditorium; anteprima nazionale del film Tony Scott, diretto da Franco Maresco, 22/Auditorium.

14 agosto/Reggio Calabria – Enrico Pierantuzzi e Joey Baron (pianoforte/batteria); Chucho Valdes & the Afro Cuban Messengers, 21:30/Arena dello Stretto;

14 agosto/Roccella – Mirko Guerrini e Massimo Ottoni (sassofono/light art), 18:30/ex Convento dei Minimi; Francesco Suppa e Bighillo Blues band (on the road jazz band), 20/Piazza San Vittorio; Premio Nazionale delle Arti e I-Jazz, Sandro Deidda e Martucci Jazz Quartet, 21/Porto delle Grazie, a seguire “Il vino all’opera”;

15 agosto/Roccella – Rita Marcotulli e Rocco Papaleo (pianoforte/cinema/cabaret), 18:30/ex Convento dei Minimi; Premio Nazionale delle Arti e I-jazz, Eptagroove, 21/Porto delle Grazie, a seguire Ozma;

16 agosto/Roccella “La ruota senza fine: lo Zodiaco della vita”, Enrico Pieranunzi e  Marco Pesatori (pianoforte/voce recitante), 18/Auditorium Comunale; Diego Amador Group, Miroslav Vitous e Franco Ambrosetti/Michael Portal, 21/Teatro al Castello;

17 agosto/Roccella – “Il vino è meglio dell’aglio”/testo di Aldo Gianolio, 18/Auditorium Comunale; Cirko Guerrini, Diane Schuur Quartet “Some other time”, 21/Teatro al Castello;

18 agosto/Roccella – “Libere forme in movimento”, Stefano Battaglia, Michele Rabbia e Teri Weikel, 18/Auditorium Comunale; Indigo Trio, Anouar Brahem Quartet “The Astounding Eyes of Rita”, 21/Teatro al Castello;

19 agosto/Roccella – “Storie e suoni nell’isola di Hermosa” con Flavio Soriga (voce) e Giovanni Peresson (voce, chitarra, live electronics), 18/Auditorium Comunale; Paolo Damiani “Pane e tempesta” Band con Paul McCandless, Steve Khun Trio e Ravi Coltrane (special guest), 21/Teatro al Castello;

20 agosto/Roccella – “Va’ fuori straniero” con Stefano Benni (voce recitante) e Danilo Rea (pianoforte), 18/Auditorium Comunale; Eddie Gomez, Salvatore Bonafede e Billy Hart, a seguire la cantante Saba, 21/Teatro al Castello;

21 agosto/Roccella – “La via dolorosa” di Enzo Mancuso, con Lorenzo Mancuso (percussioni, voce, chitarra, armonium) Gilda Buttà (pianoforte), Luca Pincini (violoncello), 18/Auditorium Comunale; Roccellanea, 30 anni di follia: Quartettoo Trionfale, 21/Teatro al Castello; “Roccellanea 30 anni dopo” con Luigi Trovesi (sassofoni), Paolo Fresu (tromba), Paolo Damiani (violoncello), 21/Teatro al Castello; Paolo Fresu con Triloku Gurtu (percussioni) e Omar Sosa (pianoforte).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...